venerdì 4 aprile 2014

Panini all'olio con esubero di pasta madre


Anche questa settimana giunge al termine. Settimana un pò travagliata, a dire il vero, passata in compagnia di un simpatico virus che mi ha messo k.o, di alcune discussioni non proprio simpatiche e sbalzi d'umore degni di nota...quindi, per la sottoscritta si prevede un bel weekend all'insegna del relax,  farcito con cura del corpo e, tempo permettendo, dello spirito.
Capita anche a voi di aver bisogno di staccare la spina da tutti? Ditemi di si, almeno non mi sento sola!
Magari ci scappa anche qualche ricettina per i prossimi post, avevo qualche ideuzza che mi frulla in testa...
Vedremo vedremo!

Nel mentre però, vi lascio questa di ricetta, scoperta per caso e che amo.
Sempre per il discorso che non si butta via nulla, quello che vi propongo oggi è un'altro pane fatto con l'esubero della PM.
Molto semplice, la cosa migliore è la velocità, infatti in 4/5 ore potete gustarvi un pane fresco e croccante, ottimo anche scongelato...si, sempre che ve ne avanzi!

INGREDIENTI per 11/12 panini
  • 300 g pasta madre non rinfrescata (esubero)
  • 200 gr manitoba
  • 100 g farina 00
  • 200 ml acqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale 
  • 2 cucchiai di olio EVO
PROCEDIMENTO
  • Spezzettare grossolanamente il lievito e scioglierlo con un pò di acqua aiutandosi con una forchetta per farlo schiumare.
  • Impastate anche con la forchetta  (o la planetaria col gancio se prefertie) le farine setacciate alternando con l'acqua restante in cui avrete sciolto lo zucchero. 
  • Aggiungete il sale incorporandolo bene, solo quando sarà ben amalgamato aggiungete l'olio, poco per volta, avendo cura di farlo assorbire all'impasto prima di aggiungerne altro.
  • Passate ora l'impasto sulla spianatoria e lavorate bene per cinque minuti, infine pirlatelo. Spolverare il piano con della farina e lasciare riposare l'impasto coperto da un canovaccio per circa un'ora.
  • Trascorso questo tempo dividete l'impasto in panetti di circa 75 g e stendeteli con l'auito del mattarello in delle lingue rettangolari. Arrotolateli creando dei rotolini che poggerete sulla teglia e lascerete lievitare in forno per 4/6 ore con la lucina accesa per mantenere la temperatura costante.
  • Trascorso questo tempo, preriscaldate il forno a 225°, spennellate i panini con dell'olio e cuocete in forno per 20/25 minuti. Dovranno risultare dorati. Negli ultimi 6/7 minuti aprite lo sportello per far uscire l'umidità. Fate raffreddare su una gratella.

8 commenti:

  1. E' verooooooooooooooooooooooo anche tu panini all'olio!! e come ti son venuti bene con l'esubero!!smackkkk

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Grazie mille esoro =)

      A presto

      Simo

      Elimina
  3. sono perfetti davvero perfetti complimenti
    sono i miei prossimi panini da sforare dopo i marsigliesi
    complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Veronica!
      Fammi sapere se ti son piaciuti allora =)
      A presto

      Simo

      Elimina
    2. li faccio sempre vengono bellissimi

      Elimina
    3. salve sono buonissimi confermo

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio! ^_^