martedì 2 aprile 2013

Ultimi spizzichi pasquali...il casatiello napoletano

casatiello
Buongiorno!
Allora come state? passate bene queste giornate di festa?
Per quanto riguarda me, posso dire che sono andati meglio di come avrei potuto immaginare. Pasqua tra parenti e pasquetta tra amici. Due giornate molto diverse ma cariche di risate e spensieratezza.
Due giornate indaffarate ai fornelli, soprattutto quella di  pasquetta, dove mi sono lanciata nella preparazione del casatiello napoletano.
Nonostante io abbia parenti campani, non l’ho mai assaggiato, quindi mi sono dovuta documentare su internet per capire di cosa si trattava. Un pane farcito con salumi e formaggi. Decido che si può fare. E ci metto tutta la passione e l’ansia dello “speriamo che venga” visto che mi era stato proprio richiesto!
Così, la mattina inizio ad impastare...
Devo esser sincera, mi son divertita parecchio! Più che altro perché non mi è mai capitata una lievitazione così... Ho avuto paura che esplodesse!! Infatti ho dovuto usare uno stampo da 28, e siccome non avevo il fondo a ciambella l’ho dovuto creare usando i pirottini dei muffin! Impressionante!
Comunque, a detta di chi l’ha assaggiato, era molto buono...considerando che chi l’ha detto l’aveva mangiato proprio a Napoli, non posso che ritenermi soddisfatta!
Ma ora basta chiacchiere, vi lascio la ricetta =)

INGREDIENTI
  • 500 gr di farina
  • 50 gr di strutto
  • 200 gr di salame
  • 200 gr di formaggio pecorino
  • 1 cucchiaino di sale fine
  • Pepe a piacimento
  • 25 gr di lievito fresco
  • Acqua tiepida q.b.
  • 5 uova per la decorazione

PREPARAZIONE
  • Come prima cosa, mettete nella planetaria la farina formando un buchetto nel centro. Aggiungere il lievito sciolto in un po' di acqua tiepida. Aggiungete il sale, il pepe, lo strutto e azionate l’impastatrice.
  • Aggiungete acqua tiepida fino a formare un impasto morbido che si stacchi facilmente dalle pareti. Lavoratelo un pochino a mano, sbattendolo sul piano di lavoro.
  • Trasferitelo in una ciotola pulita e mettetelo in forno a lievitare per due ore (io solitamente tengo il forno con la lucina accesa, impostando circa 25° in modo da aiutare la lievitazione).
  • Nel frattempo tagliate a pezzetti il formaggio e il salame.
  • Trascorso questo tempo,togliete un po' di pasta dall’impasto e lavorate il restante fino a formare un rettangolo. Ricopritelo con la farcitura di salume e formaggio e arrotolatelo a formare un salsicciotto. Cercate di stringerlo il più possibile. Chiudetelo bene e mettetelo a lievitare in una stampo per ciambella dove avrete spalmato lo strutto per altre due ore.
2013-04-01 12.18.58

Questo è il casatiello dopo un’ora di lievitazione... come potete notare ho dovuto cambiare lo stampo se non volevo essere inghiottita dalla creatura!


  • Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 160°. Nel mentre disponete le 5 uova sopra l’impasto e con la pasta che avete tenuto da parte create delle strisce che disporrete a croce per fermare le uova.
  • Infornate per 10 minuti a 160° e poi alzate la temperatura a 180° cuocendo per un’ora totale il casatiello. Sformate quando sarà tiepido.

Purtroppo ho dovuto mettere una foto recuperata dal cellulare, la mia macchina fotografica ha deciso di non condividere più con me le sue foto...

Alla prossima!!

S.

20 commenti:

  1. Ciao Simona, sei stata bravissima, questo casatiello è bellissimo e sicuramente anche gustoso!!!
    Bacioni, a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely!
      Sempre carinissima! :*

      A presto!

      S.

      Elimina
  2. è bellissimo il tuo casatiello!!!! viene voglia di provarlo anche se Pasqua è finita!

    Bravissima :-*
    Un bacione grande e dolce serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie sara!!
      un bacione e buona serata anche a te =]

      S.

      Elimina
    2. grazie sara!!
      un bacione e buona serata anche a te =]

      S.

      Elimina
    3. grazie sara!!
      un bacione e buona serata anche a te =]

      S.

      Elimina
  3. Mai assaggiato.... ma m'ispira un sacchissimo!!!!!!!!! ^_^

    RispondiElimina
  4. nemmeno io l'ho mai assaggiato... ma dovrò rimediare prima o poi... intanto ho provato la pastiera ed è venuta bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! quest'anno anche io ci ho dato dentro di pastiera!

      Un bacione

      S.

      Elimina
  5. Risposte
    1. Ahahahah! Mi fai morire Elisabetta!

      Alla prossima =)

      S.

      Elimina
  6. Troppo buono!!! ci sarà una Pasqua nella quale proverò a farlo anche io!!!! Intanto gusto il tuo!!! Un bacione e buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia!

      Un bacione e buon fine settimana!

      S.

      Elimina
  7. Da napoletana doc ti dico che è perfetto! Io lo faccio tutti gli anni!
    Bravissima!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Giovanna!! Mi rendi molto felice! =)

      A presto

      S.

      Elimina
  8. ciao cara nuova lettrice...complimenti hai un blog carinissimo passa da me...ti aspetto!

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Karina!!
      Corro subito =)

      S.

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio! ^_^