giovedì 12 dicembre 2013

Occhietti di Santa Lucia


Oggi, 13 dicembre la tradizione Cristiana Cattolica vuole che si festeggi Santa Lucia.
Patrona di Siracusa, protrettrice degli occhi, è venerata in molte città del mondo dove in ognuna viene reso omaggio alla martire in maniera differente. Nel Nord Italia, l'usanza vuole che i bimbi scrivano una lettera alla Santa, con i doni che vorrebebro ricevere, dichiarando di meritarli perchè sono stati bravi. Al loro risveglio troveranno i biscotti e le arance consumate dalla Santa, che ricambierà con dolciumi e cioccolato e i doni nascosti per casa.
Però l'omaggio più pittoresco lo si ha in Svezia, dove le figlie maggiori si alzano prima dell'alba per servire, vestite di bianco e con una corona formata da candele, alla propria famiglia i dolci preparati. Tra questi ci sono proprio gli occhietti di Santa Lucia, chiamati Lussekat.

Quella che vi propongo, non è altro che la ricetta postata nel lontano 2010 da Chiara di Chi ha rubato le crostate.
Accogliendo il suo invito su Instagram, ho deciso di prepararli in questa giornata che per me ha un ricordo lontano, di quando da bambina giocavo nel cortile da nonna e mi faceva ripetere la "filastrocca" per far uscire quel granello di polvere entrato correndo nel prato.
Spero vi piacciano come sono piaciuti a noi...

INGREDIENTI
  • 600 g farina
  • 100 g burro
  • 100 g zucchero
  • 250 g latte
  • 25 g lievito di birra 
  • 2 cucchiai di acqua
  • 1 g zafferano
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo sbattuto con un cucchiaio di latte
  • uvetta
PREPARAZIONE
  •  Fate sciogliere il burro nel latte tiepido. Aggiungete lo zucchero e lo zafferano. Lasciate inteipidire.
  • Nella ciotola della planetaria fate sciogliere il lievito nei due cucchiai di acqua.Aggiungete il latte col burro, l'uovo e versate poco alla volta la farina creando una palla elastica e morbida ma non appiccicosa (io ho aggiunto 2 cucchiai di farina infatti)
  • Formata la palla trasferitela sulla spianatoia  e lavoratela per circa dieci minuti creando le pieghe di tipo 2 (vi lascio il link nel caso non sapeste come procedere)
  • Chiedete il giro creando una palla e lasciate lievitare per 40 minuti coperta da un canovaccio umido.
  • Trascorso questo tempo riprendiamo l'impasto e lavoriamolo per altri 10 minuti come prima, chiedete a palla e lasciate lievitare altri 40 minuti.
  • A questo punto prendete l'impasto, dividetelo in 20 parti ( a me ne sono uscite 22 strisciette) e formate dei lunghi bastoncini che arrotolerete a formare una S. Lasciate risposare per altri 30 minuti.
  • Preriscaldate il forno a 200° e foderate la teglia del forno con la carta. Disponete delicatamente le S formate, spennellatele con l tuorlo sbattuto insime al cucchiaio di acqua e ponete l'uvetta strizzata nel centro della spirale e lasciate cucocere per 10/12 minuti.
Secondo me sono deliziose con un filo di miele, proprio come consiglia Chiara...

Buona Santa Lucia a tutti!



Simona

3 commenti:

  1. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    Mango Juice

    RispondiElimina
  2. Caspita ma tu sei davvero brava :) Sto scorrendo le ricette e ti faccio i miei complimenti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...così arrossisco però ^^

      Un bacio
      Simo

      Elimina

Lasciami un segno del tuo passaggio! ^_^